Disinfestazione blatte in casa con le esche - Hampton
icona telefono Chiamaci subito! 06 89 879 586 oppure scrivici

Disinfestazione blatte in casa con le esche

Le blatte, o blattoidei, o più comunemente scarafaggi, sono piccoli insetti che, durante il corso del tempo, si sono adattati a vivere nei luoghi più comuni, trovando una particolare residenza nelle case e negli uffici. Soprattutto nelle dimore private, la disinfestazione delle blatte in casa riuscirebbe a prevenire spiacevoli visite da parte dei piccoli animaletti, ma anche a mantenere il buono stato di salute del mobilio presente, la loro migliore pietanza.

Disinfestare la propria dimora porterebbe a notevoli vantaggi per l’uomo e renderebbe la vita impossibile per gli animali in questione.

 

Disinfestare grazie alle esche

Ma la disinfestazione delle blatte in casa non viene attuata come in passato, cioè che l’uomo doveva uscire dalla propria dimora e lasciare che gli operai agissero con del gas altamente tossico. Adesso, in commercio, vi sono strategie alternative per prevenire questo fenomeno, e le esche ne sono un esempio.

Gli Stati Uniti furono i primi a sperimentarle e, dato il successo in seguito ottenuto, questi stratagemmi si sono diffusi a macchia d’olio anche nel resto del mondo. Ciò che veniva proposto era l’utilizzo delle esche in gel, le quali se posizionate in luoghi altamente strategici, possono attirare lo scarafaggio e ucciderlo. Questo tipo di “attacco” è il prescelto dalle aziende di disinfestazione delle blatte in casa, poiché essa è una zona circoscritta e, grazie alle sue dimensioni ridotte, riuscirebbe ad avere un margine di riuscita più alto rispetto a zone ampiamente più grandi.

I vantaggi del loro utilizzo

L’utilizzo delle esche porta tanti vantaggi: sono piccole, hanno una percentuale molto alta di efficienza e, fattore non meno importante, non sono invasive per l’uomo.

Chi deve attuare la disinfestazione delle blatte in casa e opta per le esche, potrà velocemente intuire come sono facilmente applicabili. La loro messa in opera non necessita l’aiuto di agenti esterni o applicazioni aggiuntive, ma possono essere piazzati semplicemente posizionandoli nel punto prescelto.

Inoltre, il loro utilizzo può essere prolungato più e più volte, perché gli agenti attivi di cui sono formate attirano un numero relativamente alto di scarafaggi. I principi attivi di cui citato prima, sono semplici agenti che rimangono nel corpo dello scarafaggio e, quando quest’ultimo produce delle feci, un’altra blatta ne viene attirata e ingerendole morirà, poiché in esse sarà presente l’elemento chimico dell’esca. Un effetto domino che alzerà il livello di qualità della disinfestazione delle blatte in casa, riuscendo a raggiungere l’obiettivo di eliminarle quasi del tutto.

Problemi e soluzioni

Il lungo utilizzo delle esche, soprattutto negli USA, ha modificato anche i “gusti” degli insetti. E’ stato notato come gli scarafaggi rifiutassero l’esca perché non più attratti dal loro appetito. Gli studiosi, notato il cambiamento, si sono messi all’opera e cambiando qualche ingrediente hanno formato un’esca per la disinfestazione delle blatte in casa del tutto nuova.

Importante è non abusare nel dosaggio, per non rischiare che gli scarafaggi, a lungo andare, si abituino sia all’odore sia al gusto dell’esca, divenendo immuni alla loro principale funzionalità.

Qualora le esche non riescano a prevenire la venuta e una eventuale eliminazione degli insetti, esistono altri modi per una disinfestazione delle blatte in casa. Ad esempio, se ci sono delle fratture o crepe nel muro che facilitano il passaggio degli scarafaggi, basta ripararle o chiuderle, riuscendo così ad eliminare un eventuale passaggio dei piccoli animaletti.

Altri tipi di disinfestanti

Altri sistemi, molto simili alle esche, sono gli adesivi che attirano gli insetti ed effettuano una disinfestazione delle blatte in casa senza sforzo e prodotti nocivi. Questi, una volta appiccati nelle aree con più presenza degli insetti, attirano, grazie all’odore, le blatte e la funzionalità adesiva “acchiappa” lo scarafaggio, impedendone la loro fuga.

Questi stratagemmi sono efficaci, ma le esche in gel sono le migliori scelte sia dalle aziende di disinfestazione sia dalle persone, perché garantiscono un’alto livello di efficacia e, soprattutto, i loro agenti chimici non sono nocive per le persone.

La disinfestazione delle blatte in casa porterà a liberare la dimora da visite indesiderate da parte di piccoli animali, i quali possono nuocere anche ai mobili. Il legno, infatti, è il miglior piatto di questi animali, come anche gli alimenti da cucina che si trovano all’interno dei mobili.

Trovare le confezioni aperte o un anta mangiucchiata non è esteticamente piacevole da vedere, come anche non è igienicamente sbagliato. Prevenire questo fenomeno grazie alla disinfestazione delle blatte in casa, adesso, è semplice e poco costoso, grazie al loro utilizzo duraturo nel tempo e una qualità di efficienza elevata.

 

Torna alla lista degli articoli
Top