Le cimici da letto: cosa sono e come debellarle - Hampton
icona telefono Chiamaci subito! 06 89 879 586 oppure scrivici

Le cimici da letto: cosa sono e come debellarle

Cimici da letto: non sottovalutiamole!

Senza voler creare facili allarmismi, ma anche senza sminuire sconsideratamente il problema, occorre essere da subito chiari e inequivocabili: in caso di presenza di cimici da letto l’unica decisione da prendere, immediatamente, è quella di richiedere un intervento di disinfestazione. Ne va della vostra salute.

 

Come riconoscerle

Le cimici da letto sono piccoli insetti di forma ovale (mediamente di 5-8 mm di lunghezza), che si alimentano col sangue. Sono prevalentemente notturne, di giorno si insediano tra le pieghe del materasso o delle reti del vostro letto, risultando per tale ragione difficilmente visibili ad occhio nudo.

Contrariamente a quanto potrebbe suggerire il luogo comune, la loro presenza non è causata da scarse condizioni di igiene; anzi, ultimamente è stata rilevata un’alta incidenza della loro presenza in ambienti dove la pulizia regna, o dovrebbe regnare, sovrana, quali le camere di albergo.

Ecco dunque che, tra i principali fattori di rischio possono annoverarsi anche frequenti viaggi e pernottamenti fuori dalla propria casa. Tenete presente, infatti, che la cimice da letto “incontrata” in albergo, potrebbe nascondersi dopo nella vostra biancheria, e viaggiare di giorno con voi di letto in letto fino a giungere in quello di casa vostra. Caso estremo questo, ma non poi così inverosimile.

 

Rischi e conseguenze

Il morso della cimice da letto normalmente è indolore: difficilmente lo percepirete mentre vi sta succhiando il sangue anche perchè, il più delle volte, ciò accade mentre state dormendo. Tuttavia, in un secondo momento, possono provocare prurito, rossore, eruzioni cutanee e reazioni allergiche.

La pericolosità delle cimici da letto, più che dal singolo morso in se, è dettata dal loro impressionante ciclo di riproduzione. Basta meno di un anno perchè una singola cimice trasformi la sua presenza nel vostro letto in un’autentica infestazione! Ecco perchè occorre intervenire per debellarle tempestivamente.

Spieghiamo un po’ più nel dettaglio tale ciclo. Una femmina adulta depone mediamente sette uova a settimana, per un totale di 82 settimane. Tali uova, che si schiudono in 4-5 giorni circa, conterranno quattro maschi e tre femmine. Queste ultime, porteranno ulteriormente avanti il ciclo di riproduzione. In sintesi, senza avventurarci nel campo minato di difficili calcoli matematici esponenziali, partendo da una singola cimice femmina, senza intervenire o prendere provvedimenti, dopo un anno potreste ritrovarmi potenzialmente con 38 milioni di cimici nel vostro letto (senza contare le ulteriori uova deposte). E’ ovvio quindi, procedere con un intervento di disinfestazione mirato per le cimici da letto.

 

Trattamento di disinfestazione

Trattare l’ambiente infestato è più complesso che trattare clinicamente il soggetto morso dalle cimici da letto. Se per quest’ultimo mediamente bastano 7-10 gg di crema cortisonica associata ad un antistaminico, come vi prescriverà il vostro medico, per debellare le cimici da letto necessita una più massiccia terapia d’urto di disinfestazione.

Affidatovi al nostro staff, azienda di disinfestazione seria, qualificata e certificata UNI EN ISO 9001:2008 che opera nel settore da oltre 30 anni, sarà possibile risolvere questo spiacevole ma serio problema in tempi rapidi e con risultati garantiti.

Torna alla lista degli articoli
Top