Zanzare: 33 cose che non sapevi su questi insetti - Hampton
icona telefono Chiamaci subito! 06 89 879 586 oppure scrivici

Zanzare: 33 cose che non sapevi su questi insetti

Sulle zanzare sono almeno 33 le cose poco conosciute, in particolare:

  1. Solo le zanzare femmine pungono, per recuperare il sangue necessario per nutrirsi e deporre le uova.
  2. Ci sono più di 3,500 specie di zanzare, tra le quali una particolarmente aggressiva è la “zanzara tigre”.
  3. Nel West Virginia, vi sono solo 26 tipi di questi insetti;mentre, in Florida, ve ne sono circa 80.
  4. La zanzara in Spagna è detta “little fly”; mentre, in Africa, New Zealand ed in Australia, le zanzare sono chiamate “Mozzies”.
  5. Le zanzare non hanno denti e le femmine pungono con una lunga proboscide.
  6. Una zanzara può bere sangue per quantità tripla rispetto al peso del suo corpo.
  7. La zanzara femmina può deporre fino a trecento uova alla volta.
  8. Le zanzare passano i loro primi dieci giorni di vita nell’acqua.
  9. Le zanzare preferiscono i climi miti e caldi.
  10. La vita media di una zanzara è di circa due mesi.
  11. Le zanzare hanno sei zampe e, sulla testa, hanno due occhi, due antenne ed una proboscide.
  12. I moscerini sono, spesso, scambiati per zanzare.
  13. Le zanzare maschio individuano la presenza delle zanzare femmine dal movimento delle ali, che queste ultime sbattono fino a cinquecento volte al secondo.
  14. Le zanzare possono volare molto velocemente ed il massimo della velocità, che esse possono raggiungere, si assesta intorno ad 1.5 miglia all’ora.
  15. Le zanzare raggiungo l’altezza di venticinque piedi.
  16. Le zanzare sono attratte dal respiro umano.
  17. Il corpo degli uomini produce degli odori chimici, che attraggono le zanzare.
  18. Le zanzare sono attratte anche dal calore del corpo umano.
  19. Le zanzare volano soprattutto durante le ore notturne. La “zanzara tigre” vola sia di notte, sia di giorno.
  20. Le zanzare ci sono da circa duecentodieci milioni di anni e sono state menzionate nelle opere di Aristotele nel 300 avanti Cristo ed anche nelle opere di Sidonius Apollinaris nel 467 avanti Cristo.
  21. Le bolle ed i pruriti suscitati dal morso delle zanzare, soprattutto quelli violenti determinati dalle punture della “zanzara tigre”, sono causate dalla loro saliva. Molte persone hanno anche reazioni allergiche al morso delle zanzare e devono porre molta attenzione a non farsi avvicinare e mordere da questi insetti.
  22. La Malaria è una malattia che può essere trasmessa anche mediante la puntura delle zanzare.
  23. La febbre provocata dal West Nile virus si è diffusa negli Stati Uniti d’America intorno al 1999 e, dapprima, si era manifestata in Uganda nel 1937. Intorno agli anni ’90, questa malattia si è anche manifestata in Israele, Sud Africa ed in Romania.
  24. Le zanzare possono anche trasmettere il virus dell’HIV, che provoca l’AIDS.
  25. Le zanzare sono considerate uno degli animali maggiormente letali per l’uomo a causa delle malattie che esse trasmettono coni loro morsi.
  26. Il cosiddetto DEET, che è l’abbreviazione della parola dietiltoluamide, è la sostanza insettorepellente maggiormente efficace in tutto il mondo. Secondo le ricerche effettuate dai Centers for Disease Control (CDC), il DEET emana un odore sgradevole per le zanzare, ottenendo l’effetto di allontanarle. Il 10% di DEET può proteggere dall’attacco delle zanzare per circa novanta minuti. Il picaridin e gli olii essenziali al geranio, alla citronella, al limone, alla lavanda sono altri repellenti per le zanzare, che non ne sopportano l’odore ed entrano in stato confusionale, disorientandosi.
  27. Vi sono anche altri rimedi per sconfiggere le zanzare nella fase larvale. In particolare, per esempio, il Bacillus thuringiensis israelensis (Bti) venduto in pellet o sotto forma di polvere, può essere immesso nei ristagni d’acqua in cui vi sono le larve di questi insetti. Ciò determina la produzione di materiale tossico per le zanzare, che vengono così sconfitte nel momento iniziale della loro vita. Ciò è utile specialmente per la “zanzara tigre”, che è la più aggressiva tra questi insetti.
  28. I colori scuri degli abiti attraggono maggiormente le zanzare rispetto ad altre sfumature cromatiche.
  29. Gli insetticidi possono avere effetti letali nei confronti delle zanzare, ma funzionano solo nel breve termine e nei confronti degli insetti colpiti. Il Permethrin è uno dei prodotti chimici maggiormente usati contro le zanzare. Esse vengono uccise al momento del contatto con questo prodotto, che distrugge il loro sistema nervoso.
  30. Il pipistrello non si nutre di zanzare ed anche altri uccelli preferiscono altri insetti rispetto a questi.
  31. I maggiori predatori delle zanzare sono, invece, i pesci e le libellule, tanto che, in alcune parti del mondo, questi animali vengono utilizzati per sconfiggere le zanzare al loro stato larvale o, successivamente, nella relativa fase adulta.
  32. Alcune trappole possono uccidere milioni di zanzare in una sola notte. Uno studio condotto da alcuni ricercatori australiani ha mostrato che una Mega-Catch™ trappola è in grado di uccidere fio a 44,000 zanzare in meno di due settimane.
  33. I repellenti elettronici non sono, invece, degli efficaci rimedi di repressione di questi insetti.

Zanzare: corretti metodi di disinfestazione.

Uno dei metodi maggiormente efficaci per reprimere le zanzare, compresa la “zanzara tigre”, è la disinfestazione. Grazie ai nostri prodotti prodotti autorizzati ed a basso impatto ambientale, è possibile risolvere il problema dell’invasione attraverso una mirata e precisa disinfestazione zanzare.

Torna alla lista degli articoli
Top