Infestazione di ratti nel tuo ristorante, ecco cosa puoi fare
icona telefono Chiamaci subito! 06 89 879 586 oppure scrivici

Infestazione di topi nel ristorante, cosa fare

Metti una sera a cena, magari romantica, magari per festeggiare un avvenimento importante o metti quel pranzo di quel matrimonio che stavi organizzando da settimane. Tutto è perfetto, gli invitati brindano, gli sposi sorridono, i tuoi piatti sono semplicemente spettacolari, hai curato tutto nel minimo dettaglio e le gratificazioni non mancano.

All’improvviso però un piccolo topolino, attratto dall’odore del cibo, decide di fare una passeggiata tra i clienti per vedere se riesce ad arraffare qualcosa. Lo vedi. Ti vede. Inizi a sudare freddo e speri che nessuno si accorga di lui, infondo è così piccolo e svelto, con un po’ di fortuna andrà via e tutto finirà. Ma lui no, con fare provocatorio si lancia in uno slalom tra le gambe dei camerieri che faticano a trovare l’equilibrio con i vassoi di portata. Gli invitati si accorgono dell’imbarazzo del personale della sala, posano lo sguardo a terra e notano ciò che non avresti mai voluto notassero: il topo. Questo non è un incubo, non è nemmeno l’incipit di un racconto dell’orrore, è quello che spesso accade e che può accadere a chi, come te, lavora nella ristorazione: un’infestazione di ratti.

 

Prevenire è un obbligo di legge

 

ratti-02Prevenire è meglio che curare non è solo una frase fatta, è un obbligo di legge per chi lavora nel tuo settore. Sicuramente conosci la legge 155/97 che impone il sistema di HACCP per il controllo igienico che chi opera nella manipolazione, stoccaggio, produzione e somministrazione di alimenti deve mettere in pratica. Secondo questa normativa, infatti, sei tenuto a fare in modo di prevenire ogni possibile infestazione, contaminazione degli alimenti e dei locali dove li prepari. Ma come si fa a prevenire un’infestazione di topi? Non è che uno può mettersi così di punto in banco a controllare ogni angolo della sala, della cucina o della dispensa. E allora come si può ovviare al problema?

Innanzitutto osservando determinati segnali. Se trovi degli escrementi come piccoli grani di riso marroncini, sicuramente hai un’infestazione di ratti in corso. Potrebbe essere uno solo o una famiglia, questo lo scoprirai solo facendo i dovuti controlli. Un altro segnale sono eventuali derrate deteriorate, scatole morsicate, cibi mangiati. Ma non solo, perché i topi, essendo appunto dei roditori, sovente danneggiano anche i cavi elettrici. Ti basterà osservare bene il tuo ristorante per avere, quanto meno, dei sospetti.

 

Il topo da ristorante

 

Se il topo d’appartamento non è desiderabile, anche quello da ristorante non lo è di certo. Se i tuoi clienti vedessero un topo passeggiare indisturbato mentre gustano un tuo piatto pensi che arriverebbero a chiedere il dolce? Assolutamente no. Andrebbero via disgustati per non tornare – probabilmente – mai più e la voce si spargerebbe alquanto in fretta e addio ristorante. Ovviamente la cosa non finirebbe qui perché qualche cliente particolarmente sensibile, o perché no, magari un tuo concorrente, potrebbero farti arrivare una visita della ASL e allora si che sarebbero guai seri. Multa salata, sicuramente molto più dei tuoi piatti, e se tutto va male anche locale chiuso. Totale del danno: troppo. Meglio non pensarci e pensare a come risolvere il problema rapidamente se non a prevenirlo.

 

Se l’infestazione è già iniziata

 

ratti-03Se i topi sono già tuoi ospiti non ti resta molto da fare se non prendere in mano la situazione e cacciarli prima che i tuoi clienti se ne accorgano. Probabilmente la prima cosa che ti è venuta in mente sono le esche avvelenate, del resto magari è solo un topolino, puoi sbrigartela benissimo da solo. Errore. Sai cosa accade se dai delle esche avvelenate ai tuoi topolini? Che questi si nasconderanno da qualche parte prima di passare a miglior vita, quindi il danno sarà doppio perché moriranno, andranno in decomposizione e tu dovrai fare la caccia al morto. Perché arrivare a questo se potevi evitarlo?

Un nostro intervento professionale è mirato, circoscritto e focalizzato esclusivamente sull’eliminazione degli ospiti indesiderati in base alla loro effettiva presenza, quindi valutando attentamente ogni parametro. Utilizziamo strumenti professionali per derattizzare e conosciamo perfettamente le abitudini di questi animali infestanti. Probabilmente le tue remore sono dovute al costo del nostro intervento. Bene, chiediti quanto può costarti una multa e la chiusura del locale. La risposta l’avevi già data prima: troppo. E allora ti conviene di più intervenire in modo sicuro e professionale, così potrai stare tranquillo e continuare a occuparti dei tuoi clienti.

 

Come si previene un’infestazione di topi

 

Sicuramente ci sono delle accortezze che puoi adottare per cercare di evitare una possibile infestazione di topi. Ovviamente devi mantenere ottime condizioni igieniche all’interno dei locali. Basta qualche briciola per attirare i topi. Pulisci tutto il locale in modo impeccabile facendo veramente attenzione anche alle bricioline. La spazzatura deve essere allontanata ogni sera, i topi agiscono di notte indisturbati, meglio non dargli occasioni. Tieni puliti anche gli spazi esterni, togli eventuali erbacce e se hai un giardino fai in modo che non vi siano piante troppo frondose in prossimità dell’edificio. Controlla bene che non vi siano eventuali entrate per i topi quali piccole fessure e spazi sotto le porte, sono furbi e ogni buco è trincea!

Anche seguendo questi accorgimenti però può capitare di ricevere visite indesiderate, in tal caso non attendere, agisci subito rivolgendoti a dei professionisti.

Torna alla lista degli articoli
Top