Guerra agli insetti del legno: ecco i nostri consigli - Hampton
icona telefono Chiamaci subito! 06 89 879 586 oppure scrivici

Guerra agli insetti del legno: ecco i nostri consigli

Gli insetti del legno (conosciuti come tarme o tarli) trascorrono gran parte della propria esistenza rodendo il legno, per trarne i nutrimenti necessari alla crescita ed alla riproduzione. Tra i principali figurano il Capricorno delle travi, il Lictide (Lyctus brunneus) e il Coleottero anobide marrone (Anobium punctatum).


Seppure utili in natura, una volta entrati nelle nostre case, diventano un vero e proprio incubo. Li scopriamo a mangiucchiare le travi dei tetti, pavimenti, mobili e suppellettili, facendoci arrabbiare e diventando, piano piano, un tormento.
Ma cosa possiamo fare per liberare la nostra casa dalle terribili tarme? Ecco qualche utile consiglio per iniziare la guerra agli insetti del legno.

1) seguire norme di prevenzione

In primo luogo occorrerebbe seguire valide norme di prevenzione quali arieggiare bene e spesso le stanze in cui sono conservati mobili di legno, che non dovrebbero mai soggiornare in luoghi troppo umidi.  Oscurità, poca luce, poca aria e condensa sono, infatti, condizioni favorevoli all’insediamento degli insetti del legno.

2) scoprire l’infestazione

E’ necessario, poi, scoprire se effettivamente in casa albergano i temibili insetti. Due sono i segnali evidenti della loro presenza:

  • piccoli buchetti circolari nel legno dei mobili di casa;
  • tracce di polvere di segatura sotto il mobile che li ospita.

3) utilizzare rimedi naturali

Una volta appurata l’infestazione, è possibile tentare di risolvere il problema con alcuni rimedi naturali, ossia:

  • Lavanda
    Gli insetti non amano il suo profumo. Mettere nei mobili un mazzetto di lavanda potrebbe, quindi, contribuire a tenerli lontani;
  • Eucalipto
    Anche esso è particolarmente sgradito agli insetti del legno. Passare spesso un panno impregnato di essenza di eucalipto all’interno dei mobili e sulle superfici legnose potrebbe , pertanto, aiutare;
  • Spicchi di Aglio
    Particolarmente efficace sembrerebbe lo strofinare energicamente il mobile con spicchi di aglio. Successivamente sarà utile avvolgere il tutto ermeticamente nel cellophane o nella carta trasparente, per alcuni giorni.
    All’apertura, occorrerà, naturalmente, fare arieggiare bene per togliere l’odore dell’aglio;
  • Congelatore
    Gli insetti del legno non sopravvivono al troppo freddo. Se l’oggetto infestato viene messo nel congelatore, i parassiti muoiono, anche se il legno potrebbe restarne danneggiato.

4) utilizzo prodotti chimici

E’ possibile, poi, provare con i vari prodotti chimici esistenti in commercio, che pero’, il piu’ delle volte, non risolvono alcunché. Senza contare che, in ogni caso, si tratta di sostanze tossiche che non fanno proprio bene alla nostra salute!

E allora?

In realtà, in caso di infestazioni da insetti del legno, la cosa migliore da fare è non perdere tempo prezioso in operazioni fai da te, il piu’ delle volte, inutili, e rivolgersi tempestivamente a ditte specializzate nella Disinfestazione ambientale ed ecologica. Sarà opportuno, quindi, richiedere subito una visita di sopralluogo, all’esito della quale tecnici qualificati redigeranno il piano di disinfestazione piu’ adatto al caso, utilizzando prodotti garantiti e rispettosi della salute.

Torna alla lista degli articoli
Top